Sardegna, Toninelli firma decreto aerei

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato oggi il decreto di imposizione degli oneri di servizio pubblico per la continuità territoriale aerea tra la Sardegna e la Penisola. Il provvedimento darà vita al nuovo bando per l'assegnazione delle rotte e rappresenta, sottolinea il Mit, "un decisivo passo in avanti per salvaguardare il diritto a una mobilità adeguata per i sardi e per tutti i viaggiatori, portando a conclusione la procedura di definizione del nuovo regime degli oneri di servizio pubblico per gli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia con Roma e Milano". Il decreto sostituirà dall'1 aprile 2019 quello precedente, che risale al 2013 e che attualmente regola gli oneri di servizio pubblico vigenti a seguito di proroga, rideterminandone il contenuto. Il nuovo provvedimento verrà ora inviato alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea con una nota con la quale si informa la Commissione Ue dell'intendimento dello Stato di imporre gli oneri di servizio, come già anticipato da Toninelli alla commissaria Violeta Bulc nel corso di un incontro al ministero. Quindi verrà chiesta la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue. La nuova continuità aerea Sardegna-Penisola prevederà l'imposizione di tetti massimi di spesa per i non residenti e tariffe agevolate equiparate a quelle dei residenti per i viaggiatori disabili, i giovani studenti universitari, gli under 21 e gli over 70. Verranno inoltre incrementate le frequenze e i posti offerti sulle rotte da e per l'Isola e individuati in Fiumicino e Linate gli scali principali di collegamento. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Musei

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...